sabato 11 febbraio 2017

E' statistico: gli avvocati italiani sono più o meno poveri (pressapochismo dei tempi)




Immagine: | Keanu Reeves | via Wikimedia 
Sono oltre 140mila avvocati sulla soglia di povertà:

  • in 20mila nel 2016 non hanno nemmeno inviato il modello 5 dichiarativo alla Cassa, 
  • altri 20mila hanno redditi pari a zero o addirittura inferiore
  • in 60mila non superano i 10.300 euro l'anno, 
  • i restanti 40mila circa arrivano al massimo a 20mila euro



Gli avvocati iscritti (forzatamente) alla Cassa però aumentano: gli iscritti agli albi sono arrivati a quota 241.712, corrispondono a quattro avvocati ogni mille abitanti. 



Sono i 'Numeri dell'avvocatura 2016', elaborati dalla Cassa forense sulla base dei redditi professionali Irpef e dei volumi d'affari Iva relativi al 2015 dichiarati dagli iscritti nel Modello 5. 



Due avvocati su tre faticano a raccogliere 20mila euro l'anno, con la percentuale più alta (27,4%) che guadagna in media poco più di cinque mila euro annui.



Il peso degli avvocati che superano i 50mila euro annui di reddito è pari al 20%



I 'ricchi', che superano la soglia dei 97.850 euro l'anno sono il 7% del totale.








Titolo: Legali, la soglia di povertà si avvicina  Autore: Gabriele Ventura  Fonte: Italia Oggi 


Sull'argomento vedi:












Immagine: via facebook 









"Ma s' io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni credete che per questi quattro soldi, questa gloria da stronzi, avrei scritto canzoni; 

Chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia, il primo che ha studiato,

Mio padre in fondo aveva anche ragione a dir che la pensione è davvero importante,


Voi critici, voi personaggi austeri, militanti severi, chiedo scusa a vossìa,

Se son d' umore nero allora scrivo frugando dentro alle nostre miserie:

di solito ho da far cose più serie, costruire su macerie o mantenermi vivo"



L'avvelenata di Guccini














Giuridica News | Rassegna news giuridiche  Avv. Gabriella Filippone  



Si declina ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle notizie e delle informazioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento

live traffic settimanale