mercoledì 4 gennaio 2017

Non tutti apprezzano gli automatismi di Cassa forense. Le considerazioni di un collega. #avvocati

Gennaio 2017 | Gabriella Filippone Rassegna stampa | Le notizie on line


Riproduco in breve alcune considerazioni di un Collega, pubblicate su fb: un amaro bilancio, anche morale, comune a molti, riguardante quattro bistrattati anni "professionali". 

In alcuni casi, taluni hanno preferito annullarsi come professionisti legali,  non senza conseguenze personali  (quali cancellazioni e sospensioni volontarie dagli albi).


Da quattro lunghi anni i vertici dell'Avvocatura in ogni dove sbandierano alla Base negli eventi formativi, nei convegni, nelle interviste su stampa, tv, su siti internet (nonché negli atti giudiziari dei ricorrenti che impugnano le loro pretese contributive) la bontà della riforma previdenziale operata dalla Legge 247/2012 (automatismo iscrizione Albo/iscrizione Cassa). 





"Vi abbiamo dato l'Assistenza di Cassa!" 



Lasciamo a Voi giudicare. L'Assistenza forense, infatti, è sempre stata possibile (ipoteticamente, beninteso, arriva all'Avvocatura di Base) anche ai soli iscritti all'Albo per espressa previsione normativa




REGOLAMENTO GENERALE

DECRETO INTERMINISTERIALE 28 SETTEMBRE 1995 e successive modificazioni.



"ART. 2: Iscrizione alla Cassa ai soli fini assistenziali



1. L'iscrizione alla Cassa ai soli fini assistenziali viene eseguita d'ufficio, in apposito elenco, non appena sia pervenuta notizia della iscrizione in un albo forense.


2. L'iscrizione viene eseguita indipendentemente dal pagamento di qualsiasi contributo.



3. I Consigli dell'Ordine e il Consiglio Nazionale Forense per gli iscritti nell'albo speciale danno notizia alla Cassa delle iscrizioni e delle cancellazioni agli albi da essi deliberate entro 60 giorni da ogni deliberazione. I Consigli dell'Ordine e il Consiglio Nazionale Forense forniscono alla Cassa i dati necessari per il costante aggiornamento degli iscritti agli albi". [1]





Considerazione conclusiva del Collega: "Per questi quattro lunghi anni siamo stati silenti per vedere dove l'informazione di Cassa arrivasse e perché vi fossero prove o la reale inconsapevolezza delle norme da parte di chi ha raccontato che "Vi abbiamo dato l'Assistenza!








Sull'argomento vedi:




















"I perdenti, come gli autodidatti, hanno sempre conoscenze più vaste dei vincenti. Se vuoi vincere devi sapere una cosa sola e non perdere tempo a saperle tutte, il piacere dell’erudizione è riservato ai perdenti. Più cose uno sa, più le cose non gli sono andate per il verso giusto." (Cit. Umberto Eco, Numero zero).











Giuridica News | Rassegna news giuridiche  Avv. Gabriella Filippone  


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento

live traffic settimanale