sabato 1 agosto 2015

DDL ANTITERRORISMO: "terrorismo radioattivo" carcere sino a 15 anni






Immagine: via Deviant Art
Il Cdm ha dato il via libera ad un nuovo ddl antiterrorismo che ratifica ed esegue quattro convenzioni europee e internazionali sulla prevenzione e il perseguimento dei reati di terrorismo, sul riciclaggio, la ricerca, il sequestro e la confisca dei proventi, per prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro il finanziamento del terrorismo. 

Il ddl introduce una serie di modifiche al Codice penale.



Istituisce l'art. 280-ter "atti di terrorismo nucleare" e punisce con la reclusione da cinque a dieci anni chi, con finalità di terrorismo, procura per sé o per altri 'materia radioattiva', crea 'un ordigno nucleare o ne viene in possesso'. Le pene vanno da 7 a 15 anni se un soggetto utilizza materiale radioattivo o un ordigno nucleare oppure utilizza o danneggia un impianto nucleare in modo tale da rilasciare materiale radioattivo.

Titolo:  Terrorismo nucleare, carcere fino a 15 anni
Autore:  M. Lud.
Fonte:  II Sole 24 Ore  pag:  12


Rassegna news giuridiche by Avv. Gabriella Filippone  
Gabriella Filippone Blog










Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento

live traffic settimanale