martedì 2 gennaio 2018

REDDITO DI INCLUSIONE 2018



"Per gli italiani è ora disponibile il Reddito di Inclusione, cioè la possibilità di ottenere un beneficio economico e nuove opportunità lavorative per superare la condizione di povertà. Reddito di inclusione (ReI), cos'è Il Reddito di Inclusione consiste in un assegno che varia da 187,5 euro a 534 euro e un percorso di reinserimento lavorativo, destinato alle famiglie che vivono in condizione di povertà. Quanti soldi ottiene chi ne ha diritto Il beneficio economico varia in base al 'reddito disponibile', cioè in base all'ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) e ad altri indicatori della capacità di spesa. L'importo dell'assegno è proporzionale alla differenza tra il reddito familiare e la soglia reddituale d'accesso e cambia in base umero di componenti del nucleo familiare. Per quanto tempo è possibile ricevere il ReI Il beneficio economico è concesso per 18 mesi. Il rinnovo è concesso per un massimo di 12 mesi e dopo 6 mesi di pausa tra un rinnovo e l'altro. Chi ottiene il Reddito di Inclusione Il ReI si sovrappone al l Sia (sostegno all’inclusione attiva) e all’ASDI (assegno di disoccupazione) ed è concesso in base ad alcuni requisiti. Requisiti di residenza e soggiorno: cittadini italiani o comunitari e loro familiari stranieri in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo titolari di protezione internazionale residenti in Italia da almeno due anni al momento di presentazione della domanda. Requisiti familiari: Nuclei familiari con figli minorenni, con disabilità (anche maggiorenni), donna in stato di gravidanza e componenti disoccupati che abbiano compiuto 55 anni Requisiti economici: un valore ISEE in corso di validità non superiore a 6 mila euro un valore ISRE (indicatore reddituale dell’ISEE diviso la scala di equivalenza) non superiore a 3 mila euro un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20 mila euro un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola). Altri requisiti: Nessun componente del nucleo: deve percepire ammortizzatori sociali di sostegno al reddito (come la NASpI) deve aver comprato autoveicoli o motoveicoli nei 24 mesi antecedenti la richiesta deve possedere navi o imbarcazioni da diporto. Come chiedere il Reddito di Inclusione La domanda va presentata agli sportelli territoriali indicati dai Comuni o dagli Enti Territoriali che verificano i requisiti prima di inviare la richiesta all'INPS che, in 15 giorni lavorativi al massimo, concede il beneficio del Reddito di Inclusione. Il beneficio economico viene erogato a partire dal mese successivo alla richiesta. Si parte dall'1 gennaio 2018. Attenzione però, è necessaria la sottoscrizione ad un progetto personalizzato che prevede percorsi di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa che varia a seconda del nucleo familiare. Carta REI, come arrivano i soldi Il beneficio economico potrà essere versato su una Carta di pagamento elettronica utilizzabile solo dal titolare, che permette un prelievo contante mensile non superiore alla metà del beneficio ottenuto, che permette di acquistare nei negozi abilitati a circuito Mastercard e di pagare bollette di gas e luce presso gli uffici postali, che dà uno sconto del 5% in negozi e farmacie convenzionati. Per gli italiani è ora disponibile il Reddito di Inclusione, cioè la possibilità di ottenere un beneficio economico e nuove opportunità lavorative per superare la condizione di povertà. Reddito di inclusione (ReI), cos'è Il Reddito di Inclusione consiste in un assegno che varia da 187,5 euro a 534 euro e un percorso di reinserimento lavorativo, destinato alle famiglie che vivono in condizione di povertà. Quanti soldi ottiene chi ne ha diritto Il beneficio economico varia in base al 'reddito disponibile', cioè in base all'ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) e ad altri indicatori della capacità di spesa. L'importo dell'assegno è proporzionale alla differenza tra il reddito familiare e la soglia reddituale d'accesso e cambia in base umero di componenti del nucleo familiare. Per quanto tempo è possibile ricevere il ReI Il beneficio economico è concesso per 18 mesi. Il rinnovo è concesso per un massimo di 12 mesi e dopo 6 mesi di pausa tra un rinnovo e l'altro. Chi ottiene il Reddito di Inclusione Il ReI si sovrappone al l Sia (sostegno all’inclusione attiva) e all’ASDI (assegno di disoccupazione) ed è concesso in base ad alcuni requisiti. Requisiti di residenza e soggiorno: cittadini italiani o comunitari e loro familiari stranieri in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo titolari di protezione internazionale residenti in Italia da almeno due anni al momento di presentazione della domanda. Requisiti familiari: Nuclei familiari con figli minorenni, con disabilità (anche maggiorenni), donna in stato di gravidanza e componenti disoccupati che abbiano compiuto 55 anni Requisiti economici: un valore ISEE in corso di validità non superiore a 6 mila euro un valore ISRE (indicatore reddituale dell’ISEE diviso la scala di equivalenza) non superiore a 3 mila euro un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20 mila euro un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola). Altri requisiti: Nessun componente del nucleo: deve percepire ammortizzatori sociali di sostegno al reddito (come la NASpI) deve aver comprato autoveicoli o motoveicoli nei 24 mesi antecedenti la richiesta deve possedere navi o imbarcazioni da diporto. Come chiedere il Reddito di Inclusione La domanda va presentata agli sportelli territoriali indicati dai Comuni o dagli Enti Territoriali che verificano i requisiti prima di inviare la richiesta all'INPS che, in 15 giorni lavorativi al massimo, concede il beneficio del Reddito di Inclusione. Il beneficio economico viene erogato a partire dal mese successivo alla richiesta. Si parte dall'1 gennaio 2018. Attenzione però, è necessaria la sottoscrizione ad un progetto personalizzato che prevede percorsi di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa che varia a seconda del nucleo familiare. Carta REI, come arrivano i soldi Il beneficio economico potrà essere versato su una Carta di pagamento elettronica utilizzabile solo dal titolare, che permette un prelievo contante mensile non superiore alla metà del beneficio ottenuto, che permette di acquistare nei negozi abilitati a circuito Mastercard e di pagare bollette di gas e luce presso gli uffici postali, che dà uno sconto del 5% in negozi e farmacie convenzionati." Fonte:
http://youmedia.fanpage.it/video/al/W...












LINK PER IL MODULO DOCUMENTI NECESSARI: http://aclimassa.it/wp/wp-content/upl... LINK PER L'AUTOCERTIFICAZIONE DELLO STATO DI FAMIGLIA: http://www.iulm.it/wps/wcm/connect/58... LINK PER IL MODULO PATRIMONIO NETTO: https://www.unibocconi.it/wps/wcm/con...












Nel video si descrive la procedura per richiedere il certificato isee online











Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento


contatori

live traffic settimanale